I personaggi di Animal Crossing ti ricorderanno per sempre

the last cop
FUNASSYI IN THE LAST COP
novembre 30, 2017
MATSUDA SHOTA RITORNA… CON UN DISTINTIVO
dicembre 4, 2017

I personaggi di Animal Crossing ti ricorderanno per sempre

animal crossing

Visto i recenti successi del Nintendo Classic Mini e del Super Nintendo Classic Mini, tornare indietro nel tempo e rispolverare i vecchi videogiochi che hai giocato da bambino può essere molto divertente. Naturalmente dal punto di vista grafico non saranno più all’avanguardia rispetto ai titoli odierni, ma giocare un vecchio titolo può riportare alla mente felici momenti.

E come in questo caso, se sei fortunato, il gioco si ricorderà di te.

L’utente twitter Aya, dopo aver terminato gli esami di ammissione universitari che in Giappone sono estremamente difficili, ha deciso di rilassarsi giocando ad Animal Crossing. Dall’ultima volta che ci ha giocato sarebbero passati 10 anni.


ANIMAL CROSSING SI RICORDA DI TE DOPO TANTO TEMPO


I giochi di Animal Crossing sono dei simulatori di vita rurale (il primo esponente di questa categoria è Harvest Moon) ambientati in un villaggio popolato da personaggi con sembianze animali. Il gameplay è focalizzato sul fare amicizia con loro ed aiutarli nei vari progetti per la comunità.

La bellezza di questo gioco è che dopo 10 anni il tutto funziona ancora ed è in perfetto movimento: ne è la prova il fatto che Aya, dopo la sua lunga pausa, incontra Jay, un residente nel suo villaggio, che la saluta così:

Oh, hey non sei forse Aya! Dove sei stata negli ultimi 124 mesi?

 

“Jai mi ha aspettato per 10 anni. Ecco perchè lo amo”, ha twittato Aya.

Confrontando l’orologio interno di sistema con l’ultimo save point, Jay ha potuto dire quanto tempo è passato dall’ultima volta che ha visto il giocatore.

Altri utenti di twuitter hanno rapidamente caricato le loro copie di Animal Crossing e hanno condiviso i risultati.

Gonzo il koala, un altro personaggio della serie, ha salutato così il suo giocatore: “Wahahaha Sono passati 163 mesi, ma non sei quasi cambiato per niente!”

 

E poi Eloise l’elefante: “Non ci siamo visti in … circa 191 mesi, giusto? Sei stato in viaggio? Forse a sciare?”

 

Infine Ace l’uccello: “Oh, sei tu, Bitto [nome del giocatore]. Dove sei stato negli ultimi 134 mesi? “

Nintendo è stata per un lungo periodo conosciuta per la creazione di ricordi d’infanzia, per questo non è poi cosi scioccante che abbia incluso questa caratteristica nel suo videogioco. Bisogna ammettere che la cosa fa davvero tenerezza. Ultimamente è uscito per telefoni cellulari l‘applicazione per ios ed android di Animal Crossing Pocket Camp scaricabile gratuitamente

Fonte: rocketnews24

Fabio Lo Cascio
Fabio Lo Cascio
Trentenne appassionato del Giappone e di anime, dorama e action figure. Dopo vari viaggi nella terra del Sol Levante, tra cui anche il mio viaggio di nozze (a Okinawa), la mia collezione di action figure è aumentata vertiginosamente. Il conto corrente è diminuito di pari passo :-D

Rispondi