Ci sono 5 località giapponesi che sembrano uscite direttamente da un film dello Studio Ghibli: non si tratta di foreste incantate o castelli volanti, ma sono comunque posti ugualmente magici e degni di far parte di un mondo sognante ed incantevole.

Se il vostro sogno è sempre stato quello di diventare un personaggio del film “La città incantata”, segnatevi i nomi di queste cinque località!

1-DOGO ONSEN, PREFETTURA DI EHIME

5-località-giapponesi

La struttura della località termale di Dogo Onsen è rimasta praticamente identica dall’anno in cui è stata costruita, ossia il 1893: si tratta, infatti, di una delle terme più antiche ancora esistenti in Giappone.

Lo stesso Studio Ghibli ha ammesso di essersi ispirato a questa località nella regione sud-occidentale dello Shikoku per creare le terme di Yubaba nel film “La città incantata”.

Nonostante siano passati quasi 20 anni dall’uscita del capolavoro di Miyazaki, Dogo Onsen attira ancora moltissimi turisti da tutto il Giappone, e non solo.

2-MUSEO ARCHITETTONICO ALL’APERTO DI EDO-TOKYO

Edo-Tokyo Open Air Architectural Museum

Il museo architettonico all’aperto di Edo-Tokyo è composto da una miriade di edifici che si trovavano all’interno di Tokyo (e nelle sue immediate vicinanze) dal 17mo al 19mo secolo.

Durante la lavorazione de “La città incantata”, Miyazaki ha visitato questo museo per cercare ispirazione per la sua opera e possiamo affermare che è stato in grado di riprodurre perfettamente quella sensazione di nostalgia che pervade il museo.

In particolare, è stata presa come modello un’antica cartoleria, chiamata Takei Sanshodo, per creare la stanza delle caldaie dove vivono Kamaji e i “nerini del buio” – ススワタリ, i susuwatari, chiamati anche Corrifuliggine.

5 LOCALITA GIAPPONESI: A QUALE FILM ASSOMIGLIANO?

3-KANAGUYA

Kanaguya

Sebbene non sia menzionato come fonte d’ispirazione ufficiale da parte dello Studio Ghibli, il ryokan Kanaguya è una delle mete preferite dei fan di Miyazaki che si recano in visita per ammirare la struttura nel suo complesso e i suoi magnifici interni.

Non si può certo negare che le meravigliose sale da bagno del Kanaguya siano davvero somiglianti a quelle che si vedono all’interno de “La città incantata”…

4-SHIMA ONSEN, PREFETTURA DI GUNMA

Shima Onsen

Secondo lo staff di Shima Onsen, Hayao Miyazaki in persona ha soggiornato all’interno della struttura prima di realizzare “La città incantata”. Non è difficile credergli, dato che questi bagni termali sono costruiti accanto ad un ponte rosso: proprio come quello che attraversa Chihiro trattenendo il respiro, per nascondere la propria presenza in quanto umana agli altri visitatori.

E anche per voi potrebbe essere un problema attraversare questo ponte senza trattenere il fiato, ma perché non crederete ai vostri occhi e sarete estasiati dalla bellezza del luogo. 

5-STAZIONE DI SHIMONADA, PREFETTURA DI EHIME

Shimonada Station

Avete mai immaginato di salire su un treno immerso in un paesaggio completamente sconosciuto? Potete farlo per davvero se vi trovate alla stazione di Shimonada, immersa nel nulla.

Il treno corre lungo la costa e permette ai passeggeri che si siedono di fianco al finestrino di osservare un paesaggio molto simile a quello che vedeva Chihiro mentre si recava dalla sorella gemella di Yubaba per liberare il suo amato.

TI POTREBBE INTERESSARE

La verità su Totoro: non è così carino come sembra?

Pochi di voi forse conoscono la verità su Totoro, il famoso personaggio creato dallo Studio Ghibli grazie alla maestria di Hayao Miyazaki. Volete sapere di cosa si tratta? Ve lo racconto subito!

Coronavirus: Studio Ghibli annuncia la chiusura temporanea

Coronavirus: Studio Ghibli annuncia la chiusura temporanea in linea con quanto ormai deciso a livello nazionale.

SEGUI DREAMING JAPAN ANCHE SU:

Facebook, Instagram, Pinterest e Google News

PRENOTA LA TUA VACANZA Booking.com

Address
304 North Cardinal St.
Dorchester Center, MA 02124

Work Hours
Monday to Friday: 7AM - 7PM
Weekend: 10AM - 5PM