anime tokyo anni 80

Anime Tokyo anni 80: luoghi simbolo da non perdere

Anime Tokyo anni 80: se siete appassionati di anime e vi trovate a Tokyo non potete perdervi questi luoghi iconici dove troverete i riferimenti ai cartoni animati che più vi hanno appassionato. 

  • Yotsugi

Na na na na na…. la sigla italiana da bambino mi emozionava sempre e cercavo sempre di imitare i tiri che vedevo nell’anime. Il mio personaggio preferito era Mark Lenders, vuoi per il nome e vuoi per lo stile di gioco aggressivo… e poi il tiro della tigre!!!!

Comunque immagino che crescere nel quartiere di Captain Tsubasa fosse un sogno per molti oltre che per me. I bambini di oggi in Giappone possono giocare accanto alla statua di Oliver Hutton e sognare di fare come lui ed i suoi avversari.

Il quartiere di Yotsugi a Tokyo ospita le statue del celebre manga e anime dal titolo Captain Tsubasa, che da noi era Holly e Benji e che da bambini ci faceva sognare il Giappone.

Per giungere qui basta prendere la JR Yamanote Line e scendere a Nippori, cambiare con la Keisei Line e scendere alla fermata Aoto e infine cambiare qui con la Oshiage Line e scendere alla fermata Yotsugi.

Un quartiere molto bello e silenzioso che pare preso da un anime, pieno di parchi e delle suddette statue raffiguranti i protagonisti dell’anime.

Da notare che i personaggi minori hanno la statua piccola, mentre il protagonista ha un piccolo monumento…..

Immagino cosa si provi a crescere e sognare come facevamo noi con le statue di quelli che erano i nostri idoli che ci osservano… Infanzia che ritorna con grande forza, quella bella, quella delle giornate con gli amici e delle partite a pallone infinite. Delle risate e delle rivalità. Mi ha fatto pensare agli amici di infanzia e al bene che ci volevamo… merita davvero per nostalgici e sognatori e per chi vuole vedere uno spaccato di Giappone moderno eppure periferico.

anime tokyo anni 80

  • Puro Land

Puroland è la patria di Hello Kitty e dei suoi amici. Sembra la fabbrica di cioccolato versione Giappone!!!!!

Si raggiunge con le Odakyu Line oppure con le Keio Line da Shinjuku: la fermata è Tama center.

anime tokyo anni 80

  • La strada dei giocattoli di Tokyo

Si trova presso la First Avenue nella stagione di Tokyo al piano B1.

Una via ricca di negozi con prodotti dedicati all’animazione giapponese e al mondo della televisione giapponese

  • Il negozio Fudasho

Si trova al secondo piano del palazzo Fujiimi a Kadokawa.

Contiene un pannello esplicativo dei luoghi che hanno ispirato gli anime di maggior successo.

  • La libreria commemorativa di Yoshihiro Yonezawa

Questa libreria dedicata alla sotto cultura dei manga si trova a Kanda SakuraGaku-cho e offre delle chicche per gli appassionati che non si trovano da nessun’altra parte.

anime tokyo anni 80

  • L’archivio nazionale dei film giapponesi

Si trova a Kyobashi e conserva pellicole del calibro di Godzilla ma anche film di Kurosawa e di Kitano e tutto quello che sognate del cinema nipponico.

  • Il cinema degli anime: EJ

Si trova a Shinjuku nel palazzo Bunka al 4 e 5 piano ed è l’unico cinema dedicato esclusivamente alla proiezione di anime in tutto il Giappone; ha anche un caffè annesso.

  • La libreria contemporanea del manga (collezione Naiki)

Presso Wasedatsurumaki-cho (Shinjuku), offre 180,000 titoli e prodotti dedicati ai manga dal 1928 ad oggi.

  • Yamashiroya

Presso il quartiere di Ueno, raggiungibile con la metropolitana linea Ginza e linea Hibiya, uscita Park Gate, Si trova questo negozio che si sviluppa su vari piani e ha giocattoli dedicati a tutti i bambini cresciuti del mondo.

  • Il museo Tagawa Suiho – Norakuro

Presso Morishita, koto – ku nel centro culturale Morishita.

Un museo monotematico dedicato al creatore di “Norakuro”, il grande Suiho Tagawa, del quale il museo illustra le opere e il rapporto con il quartiere di Fukagawa.

  • Il museo d’arte dedicato a Hasegawa Machiko

Si trova a Sakurashin-machi a Setagaya – ku.

Setagaya si raggiunge con la Odakyu Odawara Line (treno locale), fermata Gotokuji per poi prendere il tram Tokyu Setagaya Line.

Museo dedicato alla creatrice di “Sazae san”, manga originale di cui sono esposti originali insieme a materiale dedicato.

  • Il monumento di Sazaesan

Si trova a Sakurashin-machi a Setagaya – ku, come per il museo d’arte citato precedentemente.

Sono 12 statue che mostrano i 7 componenti della famiglia di Sazae san e si trovano intorno alla stazione e al posto di polizia, situato proprio in Sazae san Street.

anime tokyo anni 80

  • Kiddy Land

Si trova ad Harajuku, Jingu mae.

Tutto dedicato ad Hello Kitty e ai suoi amici, ma anche a personaggi più o meno recenti e con contaminazioni dal mondo occidentale (Snoopy, LEGO, ecc.).

anime tokyo anni 80

  • Nakano Broadway

Centro commerciale e galleria che ospitano il Mandarake su più piani e che offre la possibilità di un nostalgico tuffo nel passato; si posso trovare figures a prezzi molto convenienti

Nakano Brodway>JR line – Chuo Line / Sobu Line>Metro – Tozia Line>Fermata : Nakano – North Exit

anime tokyo anni 80

  • Il museo dell’animazione Suginami

Si trova a Kamiogi, Suginami – ku

Offre un punto di vista unico sullo sviluppo passato e futuro dell’animazione giapponese.

ANIME TOKYO ANNI 80: LA METROPOLI E’ PIENA DI RIFERIMENTI AI NOSTRI IDOLI DEL PASSATO

  • Il tempio del Maneki Neko

Setagaya si raggiunge con le Odakyu Odawara Line treno locale, fermata Gotokuji.

  • Monumento dedicato a Gundam

Si trova presso Kamiigusa, Suginami – ku.

Una statua di bronzo alta “solo” tre metri e si trova presso la stazione Kami – Igusa.

anime tokyo anni 80

  • Monumento a Godzilla

Si trova presso Shinjuku nell’edificio sui cui si trovano Toho cinema e il Gracery Hotel (una delle stanze ha la vista su Godzilla).

anime tokyo anni 80

  • Museo di Doraemon

“C’era una volta un gatto con una tasca in pancia, dove metteva tutto: è Doraemon….”

Per i nostalgici della vecchia televisione e non solo, a Mukogaoka-Yuen, fermata della Odakyu line da Shinjuku, in provincia di Kawasaki, si trova il museo dedicato al creatore del gatto spaziale.

Una bella statua in versione mini vi aspetta all’uscita della linea Odakyu; le indicazioni sono chiare per il museo che dista 1,3 km a piedi o autobus /taxi.

Altro spunto da non perdere assolutamente è il Japan Open Air Folk House Museum, anche questo vicino al museo di Doraemon.

Il museo del folklore giapponese offre la possibilità di vedere ricollocate e ricostruite le antiche dimore dell’800 e dei precedenti periodi storici. Potrete visitare luoghi davvero suggestivi e case originali e curatissime. Anche in piena estate dei gentili volontari vi accenderanno il fuoco intorno a cui sedersi come nel passato, non importa se è estate e fanno 40 gradi all’ombra… uscirete cotti ma contenti, e ovviamente puzzerete di fumo.

anime tokyo anni 80

  • Le statue di Nerima ed il museo della Toei Animation

Tutto concentrato intorno alla stazione, trovate le statue di Rocky Joe, Lamù ed altri celebri personaggi anni ’80; inoltre potrete vistare il museo della Toei Animation con uno spazio espositivo interessante.

JR line: Yamamote Line>Shoan Shinjuku Line>Metro: Marunouchi Line/ Yuracucho LIne>Fermata: Ikebukuro>Da qui prendere le Seibu Ikebukuro Line>Fermata: Oizumi-Gaukuen – North Exit, uscita nord sullo stesso piano della fermata in cui si scende.

anime tokyo anni 80

anime tokyo anni 80

anime tokyo anni 80

 

  • Namjatown

Polo di intrattenimento all’interno di un enorme centro commerciale, il Sunshine City che si trova ad Ikebukuro, quartiere di Tokyo. Attrazioni, spettacoli e tanta cultura nerd.

Si raggiunge con la linea Yamanote, fermata Ikebukuro e uscendo alla West Exit seguendo le indicazioni per Sunshine City.

  • Animate

Storico marchio di negozi che si trovano nei maggiori quartieri di Tokyo e nelle grandi città del Giappone. Offre manga, action figure e ogni tipo di riferimento al mondo anime e manga.

  • Le statue di Kochikame

Famosissimo manga in Giappone, meno noto in Italia, il titolo originale “Kochiya Katsushika – ku Kameari Koen – Mae Hashutsujo” fa capire il collegamento con questa zona. Infatti ben 15 statue affollano la stazione della JR di Kameari.

  • Il parco Monchicchi

Situato accanto alla stazione JR Shinkoiwa si trova il parco Nishishinkoiwa: è decorato da opere in riferimento allo stile Monchicchi. Il nome ufficiale del parco è Nishi – Shinkoiwa Gochome.

  • I tombini stile Monchicchi

Intorno alla stazione JR Shinkoiwa ci sono ben 10 tombini decorati in questo stile molto legato al tema anime.

  • Il Manga Park

A Tachikawa si trova il centro Tachikawa Children Future Center, che offre la possibilità di leggere liberamente manga da una collezione molto ampia e completa.

  • Il museo dell’era Shiwa

Questo museo permette di scoprire le opere di uno dei più grandi mangaka che ha disegnato opere a carattere comico. Il suo nome è Fujio Akatsuka e il museo si trova presso il 66, Sumie – Cho , Ome – Shi a Tokyo.

  • La città di Musashino

Sede di svariati studi di produzione di anime, luogo in cui Osamu Dazai venne ripescato vivo dopo il tentato suicidio e soprattutto un quartiere che offre moltissimi punti di ristoro e negozi in stile anni ’80. Una vera mecca per chi cerca il piacere di vivere in un anime anni ’80.

  • Il museo Ghibli

Museo dedicato alle opere di Hayao Miyazaki, si può visitare solo su prenotazione e permette di conoscere meglio le opere del grande regista giapponese.

anime tokyo anni 80

  • I monumenti di GeGeGe no Kitaro

Monumenti dedicati a questa particolare storia di un ragazzino che convive con mostri e fantasmi, molto popolare in Giappone proprio negli anni ’80.

Si trovano presso la via commerciale Tenjin – dori raggiungibile dalla stazione di Chofu.

  • La galleria degli Yokai

Situata presso il tempio Jindai, raggiungibile sempre dalla stazione di Chofu, la galleria ha un negozio, una sala da thè ed una completa esposizione dei mostri e degli spiriti giapponesi che popolano il manga GeGeGe no Kitaro.

  • Il monumento Yatterman (Yatta Cane)

Monumento dedicato a Yattaman, in cui viene ripreso lo Yatta Cane in tutto il suo splendore.

Si trova presso l’uscita nord della stazione Minamitawa.

Vuoi conoscere gli ultimi articoli di Dreaming Japan non appena pubblicati? Seguici su Facebook e Instagram

 

PRENOTA IL TUO HOTEL Booking.com
Default image
Marco Fulgione
Mi chiamo Marco Fulgione, ho 37 anni e sono uno studioso della cultura giapponese. Ho il patentino di guida turistica a Roma e collaboro con tour operator giapponesi da più di cinque anni. Sono stato in Giappone negli ultimi venti anni per studio e ricerche, ho frequentato e collaborato con l’istituto di cultura giapponese di Roma e con La Sapienza, università di Roma. Ho all’attivo quindici pubblicazioni con svariate case editrici, romanzi e saggi.

Leave a Reply