capodanno lunare

Capodanno lunare 2021: cinque frasi per l’anno del Bue

L’anno del Bue ha ufficialmente inizio il 12 febbraio 2021, e nello stesso giorno iniziano le celebrazioni per il capodanno lunare 2021.

Lo zodiaco cinese ha una grande importanza in tutta l’area asiatica e anche in Giappone, nonostante si festeggi il capodanno il 1° gennaio, si celebra anche la sua versione cinese tradizionale attribuendo come simbolo di quell’anno l’animale corrispondente all’oroscopo cinese.

Esistono inoltre cinque frasi, o meglio espressioni idiomatiche di buon auspicio che possiamo utilizzare per il capodanno lunare 2021.

Vediamo insieme quali sono:

1 – Gyuuin bashoku — Bevi come un bue, mangia come un cavallo

Avete mai mangiato più di quanto dovuto soltanto per il piacere di farlo? Così come il bue beve più acqua e il cavallo mangia più fieno di quanto sia necessario, anche l’uomo spesso mangia per golosità e va oltre i propri limiti.

Gyuuin bashoku shimashita: ho mangiato come un bue!

2 – Kyuugyuu no ichimou — Nove buoi, un capello

Per indicare qualcosa di insignificante basta paragonarlo a qualcos’altro che invece è molto più grande e importante: quanto è importante un capello se paragonato alla grandezza di nove buoi?

Assolutamente niente.

In italiano l’espressione idiomatica che più si avvicina è “come una goccia nell’oceano”.

CAPODANNO LUNARE 2021 – L’ANNO DEL BUE

3 – Keikou gyuugo — Il becco del gallo, il didietro del bue

Nonostante il gallo non sia un animale potente, viene spesso associata la sua immagine a quella di leader del pollaio o della fattoria; al contrario il bue, per quanto sia grande e possente, poiché è servo dell’uomo e viene sfruttato per fare il lavoro pesante, si trova in una posizione di inferiorità.

Questa espressione viene spesso utilizzata nel mondo del lavoro: perché abbassarsi ad essere un subordinato in una grande azienda quando potresti essere il capo di una tua piccola azienda?

Potremmo paragonare questa espressione con la sua variante idiomatica inglese: pesce piccolo nello stagno grande, in contrapposizione al pesce grande nello stagno piccolo.

4 – Gyuuho senjutsu — La tecnica del ritmo del bue

Questa espressione idiomatica si riferisce a chi fa il suo lavoro molto lentamente, in maniera da rallentare volutamente qualcosa che non si vuole far accadere. Spesso viene usato nel mondo della politica, ma anche nel mondo del lavoro siamo sicuri che ci sia qualcuno che usa questa tecnica…

5 – Kangyuu jyuutou — Bue sudato, arriva fino al tetto

Questa è l’espressione sicuramente più strana, perché si usa per indicare qualcuno che ha la casa piena di… libri! Si tratta ovviamente di una metafora molto fantasiosa: un bue che trasporta un carro stracolmo (di libri) fa uno sforzo enorme e suda molto.

Se volete comprare dei libri abbiate cura di trasportarne pochi per volta fino a casa vostra e non sforzatevi come il bue!

Fonte: yoji.jitenon.jp

Segui Dreaming Japan anche su su Facebook, Instagram, Pinterest e Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina.

PRENOTA LA TUA VACANZA Booking.com

Leave a Reply

Address
304 North Cardinal St.
Dorchester Center, MA 02124

Work Hours
Monday to Friday: 7AM - 7PM
Weekend: 10AM - 5PM