Una nuova e toccante pubblicità di Apple ci mostra il dekotora “Lady Misaki”

Una nuova e toccante pubblicità di Apple ci mostra il dekotora “Lady Misaki”

Apple ha recentemente pubblicato uno spot per l’iPhone XS intitolato Lady Misaki. Si tratta del nome di un dekotora, una tipologia di camion che gira per le strade giapponesi caratterizzata da mezzi con luci molto brillanti e altri effetti visivi piuttosto singolari.

Dietro questo particolare truck, vi è però una storia molto toccante: Misaki infatti è il nome della nipote di Sekino, il conducente di tale veicolo. Sfortunatamente, una settimana prima della nascita della bambina Misaki, è morta nel grembo di sua madre. Sekino ha voluto dunque mantenere vivo il nome della sfortunata bambina dando il suo nome al proprio truck.

Sekino viaggia per tutto il Giappone, cercando di aiutare il prossimo e provando a dimostrare come, i conducenti di dekotora, anche se possono sembrare grossi e minacciosi, sono persone molto gentili verso il prossimo.

I dekotora intervengono in caso di calamità per aiutare le popolazioni colpite come il Lady Misaki

Sekino spiega che, a partire dal grande terremoto di Hanshin nel 1995, i conducenti di dekotora hanno fatto grandi sforzi per aiutare la popolazione colpita e, da allora, si sono sempre mobilitati per aiutare il prossimo in caso di calamità. Hanno anche aiutato dopo il disastro di Tōhoku nel 2011 usando i loro camion per portare rifornimenti in aree che non erano facilmente raggiungibili. Visto le luci e i colori che questi grandi truck portano, probabilmente riescono a regalare anche parecchi sorrisi ai bambini che si ritrovano coinvolti in queste brutte avventure.

Al di là dello scopo pubblicitario, la Apple vuole dunque sensibilizzare i giapponesi (e non solo) sullo straordinario lavoro fatto dai dekotora durante questi anni e sulla grande passione che li muove.

Fonte: soranews24

Una nuova e toccante pubblicità di Apple ci mostra il dekotora “Lady Misaki” ultima modifica: 2018-12-30T10:34:00+00:00 da Marco P.

Lascia un commento