>

Dove dormire a Tokyo

Ecco una guida su dove dormire a Tokyo.

QUALE QUARTIERE SCEGLIERE COME BASE?

I quartieri principali sono sicuramente comodi per gli spostamenti, ma a volte sono anche i più costosi. Tra i migliori vi segnaliamo:

  • SHIBUYA
  • SHINJUKU
  • IKEBUKURO
  • ASAKUSA
  • UENO
  • AKIHABARA
  • GINZA

Vediamo nel dettaglio dove si trovano e da quali linee metropolitane e ferroviarie sono serviti questi quartieri.

SHIBUYA: IL CENTRO DEL DIVERTIMENTO

Shibuya è un ottimo quartiere dove alloggiare ed è molto vicino alle principali attrazioni più in voga, come il recentissimo centro commerciale Parco, dove si trova il recentissimo Nintendo Store, ma anche luoghi culto di Tokyo come la statua di Hachiko e l’attraversamento pedonale più famoso del mondo, Shibuya Crossing.

Shibuya è servita dalla linea JR Yamanote e da ben 6 linee metropolitane della compagnia Tokyo Metro, oltre ad altre linee ferroviarie minori.

SHINJUKU: IL CUORE DI TOKYO

Shinjuku è un altra ottima zona dove alloggiare soprattutto per il collegamento con le linee JR e il collegamento diretto con l’aeroporto di Narita grazie al Narita Express. La stazione JR di Shinjuku è sicuramente la più grande e la più caotica di tutto il Giappone.

Le principali attrazioni nelle vicinanze sono Kabukicho e Omoide Yokocho, il giardino Shinjuku Gyoen, il tempio Yasukuni il Tokyo Metropolitan Government Building.

Shinjuku è punto di partenza o di attraversamento delle principali linee ferroviarie e metropolitane di Tokyo; da qui potete raggiungere destinazioni molto popolari come Hakone, il Monte Fuji, Kamakura, Tokyo Disneyland e molte altre.

IKEBUKURO: QUARTIERE ALLA MODA

Ikebukuro è considerato una zona per otaku al pari di Akihabara, ma a differenza di quest’ultima è decisamente più alla moda e attento anche al pubblico femminile: qui troverete infatti diversi centri commerciali e negozi alla moda.

Ikebukuro dista solo 4 fermate di treno da Shinjuku, quindi può essere una valida alternativa per cercare sistemazioni più economiche. Anche qui passano la linea Yamanote così come 3 linee metropolitane e altre linee minori.

In questo quartiere le attrattive principali sono: il Sunshine City (tra le varie cose che si trovano al suo interno un acquario, Namjatown e uno dei Pokemon Center), il tempio Zoshigaya e il tempio Gokokuji.

ASAKUSA: IMMERSIONE NELLA STORIA

Uno dei quartieri più belli a livello storico e sede del tempio più antico di Tokyo, il Sensoji. Questo complesso templare è sicuramente l’attrazione principale della zona, ma ricordiamo che qui si trova anche la torre panoramica Skytree, che fa parte dello splendido skyline che comprende anche l’Asahi Building, con la famosa “nuvoletta” dorata.

Asakusa è forse un quartiere leggermente meno comodo rispetto ai precedenti, in quanto non è servito dalla linea JR ma solamente dalle linee metropolitane Asakusa Line e Ginza Line. Tuttavia, la bellezza della zona è impagabile e la vista del Sensoji di notte dopo che la calca dei turisti se n’è andata è qualcosa di unico.

UENO: NON SOLO LO ZOO

Ueno si trova a pochi minuti di metropolitana da Asakusa ed ha il vantaggio di essere servito anche dalla linea JR. Tra le principali attrattive ricordiamo sicuramente lo zoo, il parco di Ueno e la via dello shopping Ameyoko.

Da Ueno partono anche i treni shinkansen che si dirigono nel nord del Giappone.

AKIHABARA: LA MECCA DEGLI OTAKU

Akihabara non ha bisogno di grandi presentazioni: meta imprescindibile per gli amanti di anime, manga e videogames, è anche un quartiere dove si trovano bellissimi santuari come il Kanda Myojin.

Il quartiere è servito dalle linee JR e dalle linee Tokyo Metro.

GINZA: QUARTIERE DEL LUSSO

Se cercate un alloggio economico è molto difficile che possiate trovarlo qui: Hilton, Park Hyatt, The Peninsula sono solo alcuni dei nomi degli hotel più belli (e cari) di Tokyo.

A Ginza troverete boutique di lusso e i grandi marchi della moda, ma anche il famoso teatro Kabuki-za, i giardini Hama Rikyu e nelle vicinanze il Palazzo Imperiale e la stazione di Tokyo.

DOVE DORMIRE A TOKYO: ALTERNATIVE AL CLASSICO ALBERGO

Se il vostro obiettivo è soggiornare in un quartiere meno turistico ma più economico potete stare tranquilli: esistono alternative in zone comunque caratteristiche che vi consentiranno di:

  1. risparmiare sul prezzo dell’alloggio;
  2. vedere un lato di Tokyo meno caotico e più tradizionale.

La soluzione più conveniente per soggiorni di lunga durata (7-10 giorni) è sicuramente AirBnb, in quanto affittare un vostro appartamento vi consentirà di poter fare una piccola spesa per potervi cucinare a casa i pasti più semplici come la colazione e di soggiornare in quartieri meno affollati e quindi più economici.

Gli appartamenti, infatti, di solito si trovano vicini a fermate della metropolitana “secondarie” e in zone residenziali dove gli stessi giapponesi preferiscono abitare, dandovi quindi la possibilità di vivere come una persona del posto.

I consigli che vi diamo nella scelta di un appartamento sono:

  • avere una fermata della metropolitana a breve distanza;
  • assicurarsi che nell’appartamento siano presenti attrezzature come la lavatrice, l’asciugacapelli, la televisione, ecc. Soprattutto la lavatrice è un ottimo modo per portare meno bagaglio e quindi viaggiare più leggeri;
  • controllare che il bagno sia privato e non in comune, se preferite avere la vostra privacy;
  • accertarsi per quanto possibile di essere in una zona poco rumorosa (può capitare di trovarsi in un appartamento vicino ad una strada molto trafficata… non dimenticate che Tokyo è una metropoli e le case generalmente non hanno pareti insonorizzate);
  • controllare se in zona ci sono supermercati o ristoranti per poter acquistare generi alimentari nel momento del bisogno.

IL RYOKAN: UN’ESPERIENZA CONSIGLIATA

Il ryokan è un’esperienza che va fatta assolutamente, ma non sempre è economica. Il ryokan vi porta in un’atmosfera tradizionale tipicamente giapponese: dormirete sui futon e avrete la possibilità di utilizzare le vasche pubbliche.

Che sia un ryokan di lusso o uno più spartano lo deciderete voi in base al vostro budget; di sicuro, sarà un’esperienza che non dimenticherete mai.

L’OSTELLO: UNA SOLUZIONE PER SPENDERE POCHISSIMO

Non è un’esperienza che vi consigliamo, ma se volete spendere davvero poco ci sono ostelli sparsi per tutta Tokyo e i prezzi sono davvero bassi. Ovviamente si deve rinunciare a qualche comfort e ad un po’ della propria privacy, ma se non avete problemi a riguardo e anzi siete curiosi di conoscere altri viaggiatori, l’ostello è la soluzione perfetta per voi.

Uno degli ostelli più belli e particolari di Tokyo è sicuramente il Book & Bed, che ha varie sedi nella città: si tratta di un ostello con letti in stile “capsule hotel” posizionati all’interno di una libreria. Attenzione perché in questo caso, essendo un posto di grande tendenza, i prezzi sono più alti di un normale ostello.

CAPSULE HOTEL: NON ADATTO A CHI SOFFRE DI CLAUSTROFOBIA

Infine, una delle soluzioni per cui la grande metropoli è famosa in tutto il mondo: gli hotel capsula, dove si dorme all’interno di uno spazio molto ristretto ma comunque vivibile, con tv e aria condizionata.

 

Dove dormire a Tokyo ultima modifica: 2020-05-04T12:34:01+00:00 da Irene Vicari
Booking.com