Finti disabili a Tokyo Disneyland

nuovi lottatori
Nuovi lottatori per Dragon Ball Fighterz
Gennaio 21, 2019
Hello Kitty Action Retouch Design
Hello Kitty Action Retouch Design: in arrivo una nuova linea di borse vintage
Gennaio 22, 2019

Finti disabili a Tokyo Disneyland

tokyo disneyland

Tokyo Disneyland è un posto magico dove i bambini passano momenti indimenticabili, e anche i grandi possono tornare a sognare ritrovando i personaggi della loro infanzia e divertirsi insieme a loro.

Tuttavia gli adulti a volte se ne approfittano, come nel caso di due visitatori del parco che hanno finto di essere disabili per godersi una giornata spensierata nel parco.

Infatti, in occasione dell’anniversario dei 35 anni di apertura di Tokyo Disneyland, è stata effettuata un’iniziativa chiamata “Happiest Surprise”, in cui i dipendenti del parco omaggiavano i clienti con particolari sorprese, tra cui posti in prima fila negli spettacoli e nelle parate di solito affolattissime, pass veloci per le attrazioni di punta, oppure voucher sconto per il cibo all’interno del parco o per i souvenir.

Durante il periodo natalizio poteva capitare di ricevere speciali pass da parte dello staff di Tokyo Disneyland.

Il 22 dicembre uno dei fortunati a ricevere questo regalo è stato un ragazzo sulla sedia a rotelle, accompagnato da una donna che indossava una giacca nera: ovviamente il gesto è stato lodevole, visto che spesso chi è costretto in carrozzina fatica a visitare attrazioni e parchi divertimento proprio a causa della sua condizione. Gli stessi dipendenti tendono ad omaggiare più spesso chi presenta problemi fisici o motori per poter regalare una giornata speciale a chi è meno fortunato.

Il problema è che una persona che ha assistito alla scena ha anche documentato, scattando varie foto, che i due erano degli impostori.

La persona ha infatti scoperto che i due si scambiavano spesso di posto, cioè la signora si sedeva sulla sedia a rotelle e il ragazzo la spingeva, e ogni tanto facevano a cambio di posto, rivelando così di aver di fatto abusato di quei regali.

Purtroppo non si è potuto fare nulla per smascherare i due finti disabili, ma in ogni caso viene da pensare che in certi modi di fare, ahimé, tutto il mondo è paese.

Fonte: JapanToday

Finti disabili a Tokyo Disneyland ultima modifica: 2019-01-21T20:00:56+00:00 da Irene Vicari
Irene Vicari
Irene Vicari
Laureata in Lingue per la comunicazione internazionale, con specializzazione in lingua giapponese; traduttrice free-lance e divoratrice di contenuti digitali e cartacei a tema Giappone. Ho anche lavorato in Giappone e ci torno ogni volta che posso per esplorare nuove zone.

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: