Lo Honshu, ossia la parte centrale del Giappone, comprende la regione del Tohoku a nord (con le prefetture di Akita, Aomori, Yamagata, Hirosaki e Fukushima), la regione del Kanto al centro (Tokyo, Shizuoka, Nagoya, Yokohama, eccetera) e del Kansai a sud (Osaka, Kyoto, Nara, Kobe tra le città principali).

HONSHU SETTENTRIONALE

Lo Honshu settentrionale comprende le prefetture di Akita, Aomori, Yamagata, Miyagi e Fukushima. L’intera zona è conosciuta come Tohoku 東北, ovvero zona nord-est, la cui città più grande è Sendai.

Akita: prefettura che dà il nome all’ominima città industriale situata a nord-est. Qui hanno avuto origine i famosi Akita-Inu, che oggi sono diffusi in tutto il mondo.

Aomori: il suo capoluogo sorge lungo la costa superiore dell’isola principale del Giappone ed è l’ultima fermata dello shinkansen nell’isola di Honshu, prima di arrivare nello Hokkaido.

Yagamata: nel cuore del Giappone inaka (rurale), eccellente base per scoprire sentieri di montagna. In questa prefettura sorge il famosissimo Ginzan Onsen, località termale da sogno costruita lungo un fiume e composta da antichi ryokan tutti ugualmente belli e pittoreschi.

Hirosaki: il capoluogo omonimo è un’enigmatica città storica che sorge all’ombra del monte Iwaki-san. E’ famosa per il suo castello, uno dei pochi castelli originali risalenti al periodo Edo (1603-1867). In inverno, imperdibile il festival delle lanterne di neve, che illuminano il parco attorno al castello.

Fukushima: la capitale oggi è interdetta a causa del disastro nucleare. Tuttavia, nella prefettura sorgono numerose località che accolgono il turista con le loro delizie culinarie e la natura lussureggiante.

HONSHU CENTRALE

Nello Honshu centrale troviamo le maggiori e più famose città giapponesi, tra cui la capitale Tokyo e Yokohama, ma anche molte popolari mete turistiche: Kanazawa, Shirakawa-go, Takayama, Hakone, Nikko e tante altre ancora.

tokyo

Tokyo è la capitale del Giappone, con i suoi 30 milioni di abitanti è una delle città al mondo più popolose. I silenziosi giardini zen che sorgono in mezzo al caos e ai grattacieli sono un esempio lampante delle due anime che convivono all’interno della megalopoli, quella tradizionale e quella più moderna.

Yokohama: seconda città più popolata del Giappone dopo Tokyo, Yokohama è famosa per la sua Chinatown dove gustare prelibatezze di ogni tipo.

Hakone: famosa per le terme, il lago con un magnifico torii e la vista sul Monte Fuji. Fuga ideale da Tokyo per chi ha bisogno di trovare un po’ di relax.

Nikko: piccola città che custodisce numerosi templi e siti patrimonio dell’Unesco. Consigliata una visita di almeno due giorni per godere appieno di tutti i tesori che ha da offrire.

HONSHU MERIDIONALE

Entriamo nel Kansai, zona con un suo proprio dialetto tanto amato dai giapponesi. Il Kansai può essere un’ottima base in alternativa a Tokyo grazie all’aeroporto internazionale di Osaka. Tra le città da visitare assolutamente ricordiamo Osaka, Kyoto, Nara e l’ancora poco conosciuta prefettura di Mie.

osaka

Osaka: terza città del Giappone per numero di abitanti, non è sicuramente da meno della capitale per quanto riguarda divertimenti e cibo di strada.

kyoto

Kyoto: è famosa in tutto il Giappone per la qualità dei prodotti alimentari ed artigianali, migliorata nel corso dei secoli per soddisfare i raffinati gusti degli aristocratici, dei maestri del tè, degli abati dei templi e dei mercanti.

Nara: perla del Giappone, la città ospita numerosi cervi che vi accoglieranno lungo il sentiero che porta ai principali templi e vi perseguiteranno in cerca di qualche spuntino.


TI POTREBBE INTERESSARE

Hokkaido – il Giappone del nord

Hokkaido è la più settentrionale delle isole, costituisce il punto di confine con la Russia. E’ una regione ricca di ghiacciai e vulcani, onsen, ottimi ristoranti e città vivaci ed è quella dove la natura è più ricca e rigogliosa.

Kyushu – la terza isola più grande del Giappone

Il Kyushu è una terra di colline ondulate separata dallo Honshu da appena un chilometro; ha un clima mite ed è zona di antichi vulcani come il Sakurajima e di famose sorgenti termali.

Le città principali, Fukuoka e Nagasaki, sono state il primo porto di approdo per i viaggiatori portoghesi, spagnoli e olandesi nel XVI secolo.

Manabeshima, l’isola dei gatti

L’esistenza di un’isola dei gatti sembra un’utopia che farebbe felici tutti gli amanti dei felini… Ebbene, non si tratta di un sogno: l’isola dei gatti esiste davvero e si trova in Giappone!

Segui Dreaming Japan anche su su Facebook, Instagram, Pinterest e Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina.

PRENOTA LA TUA VACANZA Booking.com

Address
304 North Cardinal St.
Dorchester Center, MA 02124

Work Hours
Monday to Friday: 7AM - 7PM
Weekend: 10AM - 5PM