kiss me licia

Kiss me Licia è stato il primo dorama italiano

Kiss me Licia, ovvero Love me Licia, è stato il primo dorama italiano. Ci avevate mai pensato?

Love me Licia è la fortunatissima serie TV anni ’80 con protagonista Cristina d’Avena, tratta dall’anime “Kiss me Licia” e dal manga Ai shite Naito  愛してナイト, ed è stata indubbiamente il primo dorama italiano.

LA STORIA

La storia di Kiss me Licia comincia nel 1982, quando l’autrice Kaoru Tada pubblica il manga su una rivista shojo. Dall’anno successivo diventa un anime prodotto da Toei, ma mentre in Giappone non riscuote un successo esagerato, all’arrivo in Italia fa letteralmente il boom, riscuotendo più successo che in patria.

Attenzione perché, come spesso accadeva in passato, i nomi giapponesi sono stati adattati alla versione italiana, perciò i nomi originali dei protagonisti sono diversi:

  • LICIA: il suo vero nome è Yaeko Mitamura, soprannominata Yakko dagli amici.
  • MARRABBIO: il papà di Licia si chiama Shigemaro Mitamura, detto Shige-san.
  • MIRKO: si chiama in realtà Go Kato.
  • ANDREA: il suo vero nome è Hashizo Kato.
  • GIULIANO e SATOMI invece hanno mantenuto il loro nome originale.

KISS ME LICIA/LOVE ME LICIA: UN DORAMA DI SUCCESSO, MA SOLO IN ITALIA

Da un cartone animato a una sit-com fabbricata a Segrate. Orribile a vedersi per qualsiasi spettatore sopra i nove anni. Però fece crescere enormemente la popolarità di Cristina D’Avena.” (Mymovies.it)

Ebbene, in Giappone il manga e l’anime non hanno avuto un successo tale da meritare una trasposizione in serie TV; in Italia, invece, dal 1986 è stata prodotta la serie Love me Licia, con protagonista l’amatissima Cristina d’Avena e tanti altri futuri volti noti della TV come Emanuela Pacotto, Federica Panicucci, Emanuela Folliero e persino un cameo di Corrado che interpretava il conduttore di un programma musicale.

La cosa fantastica che fa la serie TV italiana è che prosegue da dove era rimasta la storia originale e crea nuovi intrecci narrativi: Mirko e Licia, infatti, ottengono la benedizione di Marrabbio, si sposano e vanno a vivere insieme! Il telefilm ha avuto talmente tanto successo che ne sono state prodotte altre 3 serie:

  • Licia dolce Licia (1987),
  • Teneramente Licia (1988),
  • Balliamo e cantiamo con Licia (1989).

La cosa che fa un po’ ridere è che quasi tutti gli attori, nonostante fossero italiani e recitassero in lingua italiana, erano doppiati da doppiatori professionisti: ad esempio Mirko veniva doppiato dal grande Ivo de Palma, storico doppiatore di Pegasus ne I cavalieri dello zodiaco.

Se siete nati negli anni ’80 non potete non ricordare questa perla televisiva che oggi fa sorridere, ma la cosa più sorprendente è che si tratta del primo dorama italiano; è una serie TV con tutti gli elementi tipici del dorama giapponese, dagli intrecci amorosi ai personaggi caricaturali come Marrabbio, dagli intermezzi comici fino ai momenti di crisi che generano suspense: tutto in uno stile recitativo affettato, innaturale e sicuramente discutibile, degno di ogni dorama che si rispetti 🙂

CHE COS’E’ UN DORAMA?

Innanzitutto chiariamo che cosa si intende per “dorama”: dorama è un termine giapponese derivato da television drama che indica un tipo di serie televisiva incentrata su tematiche drammatiche come problemi amorosi, finanziari o familiari; il protagonista ha il ruolo di risolvere questi problemi nel corso delle varie puntate.

Il primo dorama giapponese è del 1958 e si tratta di Moon Mask Rider, serie in cui un eroe misterioso combatte per la giustizia. Il boom dei dorama avviene però alla fine degli anni ’90, in cui non ci si rivolge più solo ad un pubblico adulto (come nel caso delle fiction storiche in costume), ma si mira prevalentemente alla fascia degli adolescenti con serie TV romatiche come ad esempio Love Generation, fino ad arrivare alle trasposizioni di anime o manga, come  Kurosagi e Great Teacher Onizuka.

E voi ci avevate mai pensato? Fatecelo sapere nei commenti e non dimenticate di seguirci anche su Facebook e Instagram.

Tutte le puntate sono disponibili su Mediaset Play!

Fonte informazioni: Wikipedia, AntonioGenna.net

PRENOTA IL TUO HOTEL Booking.com
Default image
Irene Vicari
Laureata in Lingue per la comunicazione internazionale, con specializzazione in lingua giapponese; traduttrice free-lance e divoratrice di contenuti digitali e cartacei a tema Giappone. Ho anche lavorato in Giappone e ci torno ogni volta che posso per esplorare nuove zone.

Leave a Reply