Dopo che l’imperatore Akihito ha comunicato la sua volontà di abdicare in favore del figlio, è stata annunciata in Giappone l’era Reiwa, che mette fine all’era Heisei ed inizierà ufficialmente il 1° maggio del 2019.

Il nome Reiwa è stato estrapolato dal Manyoshu (万葉集 – Raccolta di diecimila foglie), la più antica raccolta di poemi giapponese ed è composto dagli ideogrammi di ordine e pace, armonia: quale miglior nome per l’epoca che verrà?

  • 令 (rei) significa ordine, legge, comando, decreto;
  • 和 (wa) significa armonia, pace ed è usato anche da solo con il significato di “Giappone”.

La cultura giapponese è fortemente influenzata dagli anime, tanto che in Giappone esistono mascotte per ogni città, banca e attività commerciale; inoltre, moltissimi cartelli che trovate in stazione o in altri luoghi pubblici sono spesso raffigurati con dei piccoli personaggi in stile anime. Ovviamente, non poteva quindi mancare la versione anime dell’era Reiwa!

Ecco a voi Reiwa-chan: la versione anime dell’era Reiwa

Reiwa-chan è un personaggio in stile anime apparso poche ore dopo l’annuncio del nome della nuova epoca ed è raffigurata con dei fiori di pruno tra i capelli, come il pruno che appare nella poesia da cui il nome Reiwa è stato scelto. Reiwa è apparsa in moltissime illustrazioni e in quasi tutte ha i capelli neri e lunghi e indossa un elegante kimono, ma c’è anche chi l’ha resa più moderna facendole impugnare una chitarra elettrica o indossando abiti più futuristici.

Gli artisti che si sono impegnati nel produrre questi splendidi disegni sono quasi tutti otaku che hanno condiviso le loro creazioni su twitter.

Se ti interessa il tema, ti invitiamo ad approfondire leggendo un nostro articolo riguardante un’altro aspetto della cultura degli anime, nello specifico la violenza e l’opinione dei giapponesi in merito. Buona lettura!

Fonte: SoraNews