Purtroppo, nonostante il suo fiducioso entusiasmo, Imai tornò a casa senza una medaglia.

Dopo questa breve carriera olimpica, Imai ha iniziato a lavorare in un hostess club, e più tardi nel settore dei servizi sessuali noti come fuzoku in Giappone. “Avevo bisogno di soldi”, spiega Imai. “Non potevo nemmeno fare un regalo di nozze al mio amico” (in Giappone, gli invitati a nozze regalano abitualmente agli sposi un regalo in contanti di circa 30.000 yen).

 

MELO IMAI: DA SNOWBORDER A PORNOSTAR

 

Nel 2013, è stata rilasciata una collezione di foto di nudo di Imai, e alla fine la ragazza è comparsa in un film per adulti (in Giappone vengono chiamati J-AV ossia Japan Adult Video) dal titolo, Snow Drop e Snow Out , sottolineando in modo ironico la sua carriera atletica.