>
tetsu nakamura

Tetsu Nakamura: chi era il dottore ucciso in Afghanistan

Tetsu Nakamura: un nome sconosciuto ai più, ma che merita un elogio per il suo operato.

Il dottor Nakamura è purtroppo diventato famoso in patria per essere stato vittima di un assalto in Afghanistan il 4 dicembre di quest’anno. Nonostante fosse inizialmente cosciente e avesse ricevuto le prima cure nell’ospedale di Jalalabad, è purtroppo deceduto all’aeroporto in cui stava per essere trasportato in un ospedale militare a causa del dissanguamento.

Un tale tragico evento non vuole essere un’occasione per imbarcarsi in un’analisi socio-politica, bensì un ricordo e un encomio da parte nostra alla vita di quest’uomo, che come tanti altri di varie nazionalità ha dedicato la sua vita a migliorare quella di altre persone.

LA VITA DI TETSU NAKAMURA

Il dottor Nakamura nacque a Fukuoka nel 1946 e si laureò in Medicina presso l’Università del Kyushu; dopo aver lavorato in vari ospedali in Giappone, decise di trasferirsi in Afghanistan, dopo aver operato come volontario nel 1984 in quel paese per curare i pazienti che soffrivano di lebbra.

Ha operato non solo come medico, aprendo ben 3 cliniche nella provincia di Nangahar, ma anche come ingegnere: grazie alla collaborazione con Kazuya Ito, agronomo specializzato (ucciso anch’egli nel 2008), ha realizzato dei canali di irrigazione, contribuendo alla trasformazione di aree desertiche in terreni coltivabili. Il motivo principale che lo spinse a partecipare a questo progetto, oltre alla volontà di continuare il lavoro del defunto collega, era che sarebbe stato impossibile curare la popolazione afghana dalle malattie se il primo problema da combattere era la malnutrizione.

“Un canale invece di 100 cliniche. Non puoi salvare la vita delle persone se non ci sono cibo e acqua a sufficienza.”

(T. Nakamura)

Tra i suoi più importanti traguardi ricordiamo:

  • il premio Ramon Magsaysay Award, che è l’equivalente asiatico del Premio Nobel per la pace;
  • un riconoscimento ufficiale da parte del Presidente afghano Ashraf Ghani nel 2018 per la realizzazione dei canali di irrigazione.

Inoltre, egli era il leader dell’organizzazione non governativa Peshawar-kai, che raccoglie dai 200 ai 300 milioni di Yen all’anno in donazioni da parte dei cittadini.

LA MORTE DI TETSU NAKAMURA E IL SUO LASCITO

L’attacco di cui Nakamura è stato vittima ha colpito anche le sue guardie del corpo, l’autista e un passeggero del veicolo su cui stavano viaggiando. La responsabilità è stata attribuita ai talebani, che però hanno negato ogni coinvolgimento.

La sua morte ha sconvolto sia l’Afghanistan che il Giappone. I funerali sono stati celebrati il 7 dicembre all’aeroporto internazionale di Kabul, dove il Presidente Ashraf Ghani ha trasportato il feretro insieme ad altri soldati e ha dichiarato che si impegnerà a trovare e punire i responsabili dell’accaduto. L’8 dicembre la salma ha raggiunto il Giappone.

Grazie al suo operato, l’associazione Peshawar-Kai continuerà ad operare in Afghanistan per far sì che altre opere di irrigazione e di aiuto alla popolazione afghana possano essere realizzate.

 

Fonte: Wikipedia, nikkei.com

 

 

Tetsu Nakamura: chi era il dottore ucciso in Afghanistan ultima modifica: 2019-12-12T20:14:47+00:00 da Irene Vicari
Booking.com
Leave a Reply