>

Ikebukuro, dove si incontrano cultura classica e pop

Ikebukuro è un quartiere molto giovane e pieno di vita: la sera regala le emozioni più intense, quando le insegne scintillanti illuminano la strada dello shopping Sunshine 60 Street, che vi porterà verso il Sunshine City. Vediamo quali sono le principali attrazioni della zona!

SUNSHINE CITY: ACQUARIO E MECCA DELLO SHOPPING

Il Sunshine City è un enorme centro commerciale, o meglio, una città dentro la città. E’ stato inaugurato nel 1978 e al suo interno contiene: Volendo ci si può passare un’intera giornata senza annoiarsi. Uno dei punti panoramici più belli da cui osservare la città è il Sunshine 60, un grattacielo di 240 metri con piattaforma di osservazione e ristoranti con vista su Tokyo.

OTOME ROAD: LA VIA DI ANIME E MANGA

Una sorta di Akihabara in versione “femminile”, perché qui si trovano la maggior parte dei negozi specializzati in manga indirizzati al pubblico femminile; ma non solo, visto che qui troviamo anche negozi di modellismo e le sedi dei famosissimi Mandarake e Animate. Se volete provare la versione femminile del Maid Cafè esiste il Butler Cafè, dove il vostro cameriere è un affascinante maggiordomo che vi chiamerà milady o principessa.

NAKA-IKEBUKURO: IL PARCO PERFETTO PER UNA PAUSA

Se cercate un luogo meno affollato, il parco Naka-Ikebukuro fa per voi: si trova nella parte ovest del quartiere (Nishiguchi) ed è sede di musei e centri culturali. Oltre alle statue dei gufifukuro può significare anche “gufo”, sebbene il nome Ikebukuro abbia un altro significato (nello specifico, significa “zona di terra circondata dall’acqua”) – qui si trovano:
  • Harevutai, uno spazio che offre live di vario genere;
  • il Tokyo Metropolitan Theatre, prestigiosa sala concerti della città;
  • tante altre attrazioni e festival culturali e musicali.

IL GIARDINO RIKUGIEN: UN RIFUGIO IMMERSO NELLA CITTA’

Non lontano dalla fermata di Ikebukuro si trova il “giardino delle sei poesie”, considerato uno dei più belli di Tokyo: costruito secondo i criteri paesaggistici del periodo Edo, presenta un grande stagno centrale circondato da colline e aree boschive tutte collegate da sentieri. Il suo massimo lo raggiunge in autunno, quando gli alberi si colorano di rosso, giallo e arancio ed è un piacere passeggiare all’interno del parco anche solo per godere di tanta bellezza. L’ingresso costa 300 Yen; se poi volete aggiungere un piccolo extra, per 600 Yen potrete gustare il tè nei pressi dello stagno all’interno della casa da tè Fukiage.
Come raggiungere Ikebukuro: tramite la linea Yamanote, oppure le linee metro Fukutoshin, Marunouchi, Yurakucho o le linee private Tobu e Seibu.
Ikebukuro, dove si incontrano cultura classica e pop ultima modifica: 2020-05-12T11:39:21+00:00 da Irene Vicari
Booking.com