Industria del sesso in Giappone

Dragon Ball Super finalmente arriva in Italia
novembre 2, 2016
full metal alchemist
Full Metal Alchemist il film dal vivo
novembre 25, 2016

Industria del sesso in Giappone

industria del sesso in Giappone

Aspetti legali

Il termine che definisce l’industria del sesso in Giappone è “FUUZOKU” (風俗) …parola composta da 2 kanji (fuu) e (zoku), in italiano traducibile come “moralità pubblica”

Si stima che ogni anno, i profitti derivanti dall’industria del sesso, ammontino a circa 24 miliardi di dollari.

Come in molti altri Paesi asiatici ed europei, tra cui la nostra Italia, In Giappone la prostituzione è illegale.


MA SI SA; FATTA LA LEGGE TROVATO L’INGANNO


A tal proposito, analizziamo cosa riferisce la legge anti prostituzione (売春防止法, Baishun Bōshi Hō) emanata nel 1956, e più precisamente l’articolo 3 della stessa, che recita:

Nessuna persona può esercitare prostituzione o diventare cliente di essa”, ma nessuna penalità giudiziaria è prevista per tali atti, invece sono punibili a norma di legge: “Adescamento della prostituzione, procacciare una persona per indurla alla prostituzione, costringere una persona a prostituirsi, ottenere compensi dalla prostituzione di terze persone, indurre una persona a prostituirsi pagando un anticipo, stipulare un contratto per “rendere” una persona una prostituta, avviare locali da utilizzare per attività di prostituzione, intraprendere business atti a “rendere” una persona una prostituta, nonché la fornitura di fondi per attività legate alla prostituzione”.

L’anello debole di questa legge, è legato alla definizione di prostituzione, che la stessa definisce come “rapporto coitale (sesso vaginale)”.

 


L’ANELLO DEBOLE DI QUESTA LEGGE E’ LEGATO ALLA DEFINIZIONE DI PROSTITUZIONE


industria-del-sesso-in-giappone-2

Da ciò ne deriva che tutte le altre attività “secondarie” sono considerate lecite, quali: sesso orale, sesso anale, petting ed altre attività “non coitali”.

Tali attività sessuali, sono legittimate dalla “Fuuzoku Eigyou Torishimari Hou”, una legge emanata nel 1948 e modificata nel 1985 e nel 1999 per regolamentare i luoghi di intrattenimento.

Vediamo nello specifico gli obiettivi di questa legge e quali sono i “luoghi di intrattenimento”, tra cui quelli in cui vengono offerti, dietro pagamento, prestazioni sessuali:

Categoria 1

Attività che offrono intrattenimento e cibo:

Luoghi di cabaret

  • Kyabakura
  • Esercizi dove il cliente può bere e mangiare
  • Sale da ballo
  • Bar
  • Locali adibiti al Mahjong (gioco molto antico importato dalla Cina) e al Pachinko.
  • Sale giochi

industria-del-sesso-in-giappone-3

Categoria 2

Attività legate a prestazioni sessuali (dentro a locali preposti):

  • Soaplands
  • Fashion Healths
  • Teatri Striptease e Teatri per film per adulti
  • Love Hotel
  • Sexy Shop, Adult video Arcades
  • Locali (solo per membri tesserati) dove è possibile incontrare persone di sesso opposto
  • Senza locali preposti:

  • Delivery Health

  • Pornografia attraverso “mail order”

  • Altri:
  • Pornografia attraverso Internet, Selezione di case d’appuntamento tramite internet

  • Telekura

  • Telekura da casa propria attraverso l’utilizzo di apparecchi telefonici

    Nella seconda parte dell’articolo vi spiegherò nel dettaglio e singolarmente le varie categorie sopra elencate.

Industria del sesso in Giappone ultima modifica: 2016-11-14T18:47:48+00:00 da Davide Romano
Davide Romano
Davide Romano
Innamorato fin dall’infanzia di tutto ciò che riguardava il Giappone, la mia prima cotta amorosa fu per la dolce Lamù protagonista del manga Uruseyatsura. Dopo ben 6 viaggi di piacere alla scoperta del Sol levante, alla veneranda età di 39 anni abbandono il Bel Paese per avventurarmi nella caotica, affascinante e cosmopolita Tokyo divenuta oramai dopo più di 3 anni la mia casa. Visitate con me il paese delle contraddizioni, dove sacro e profano convivono in armonia, dove misticismo e materialismo si inseguono attraverso i grattacieli di Shinjuku, gli antichi templi Asakusa, la natura di Ueno e i neon abbaglianti di Akihabara. Venite con me a Tokyo!

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: