Ultimo trailer per la seconda stagione di One Punch Man

ultimo trailer per la seconda stagione di One Punch Man

Bandai Namco Arts ha diffuso un ultimo trailer per la seconda stagione di One Punch Man, ormai prossima all’uscita, con sottotitoli in inglese. L’anime verrà trasmesso in anteprima il 9 aprile ma verrà anticipato con uno speciale il 2 aprile. Nel trailer che segue è anche presente la la nuova canzone OP di JAM Project per la serie “Seijaku no Apostle”.

Eccovi l’ultimo trailer per la seconda stagione di One Punch Man

Ecco la trama:

“Saitama è un “uomo medio”: calvo, sguardo ebete e atteggiamento dimesso. Incrociandolo per strada non gli daresti un centesimo. Però Saitama fa anche l’eroe per hobby, ed è talmente potente da sconfiggere ogni avversario con un solo pugno. La sua enorme forza è la causa della sua depressione: non avendo nemici alla sua altezza è attanagliato dalla noia. Un giorno incontra Genos, un cyborg in cerca di vendetta che, vista la sua forza devastante, decide di diventare l’allievo di Saitama. Nonostante i numerosi nemici sconfitti, la gente però ancora non riconosce l’eroe. Forse perché non è iscritto all’Associazione Eroi…?”

La prima stagione animata di One-Punch Man, tratta dal manga di ONE e Yusuke Murata pubblicato da Planet Manga in Italia, è disponibile in streaming gratuito sulla piattaforma VVVVID e su Netflix. Le edizioni in home video su DVD e Blu-ray, sono state curate da Dynit, sia nella versione in lingua originale con sottotitoli e sia nella versione doppiata in lingua italiana.

Fonte: Sgcafè

 

Olympic Ojiisan, il nonnino delle Olimpiadi

olympic ojiisan

Un mega fan delle Olimpiadi, il famoso “Olympic Ojiisan”, ci ha purtroppo lasciato senza aver potuto assistere alle Olimpiadi del 2020.

Il “nonnino delle Olimpiadi”, come era conosciuto dopo essere apparso varie volte in TV con la sua mise inconfondibile, ha assistito a tutte le Olimpiadi a livello mondiale, a partire da quelle che si sono svolte in Giappone nel 1964.

Chi era Olympic Ojiisan?

Naotoshi Yamada, 92 anni, era un uomo d’affari di Tokyo ed è purtroppo mancato il 9 marzo di quest’anno. La sua tenuta da Olimpiadi era davvero unica:

  • un cappellino dorato;
  • un kimono;
  • un ventaglio con il simbolo della Hinomaru, la bandiera giapponese.

Persino i media internazionali avevano notato la sua passione per lo sport, inquadrandolo in tutti i giochi olimpici in cui è stato presente: Città del Messico, Monaco, Montreal, Mosca, Los Angeles, Seoul, Barcellona, Atlanta, Sydney, Atene, Pechino, Londra e Rio de Janeiro.

Ma non solo: ha anche assistito ai giochi invernali di Nagano del 1998 e, ovviamente, aspettava con ansia le Olimpiadi di Tokyo del 2020.

La sua esperienza più famosa? Durante le Olimpiadi di Città del Messico ha confuso un atleta messicano per uno giapponese, e ha continuato a fare il tifo per lui senza accorgersi di essersi sbagliato! Così la tifoseria locale, per ricambiare il favore, ha fatto un enorme tifo per il corridore giapponese, generando uno spettacolo davvero fuori dal comune.

È stato proprio da quel momento che il nonnino si è reso conto di quanto potesse essere forte il tifo dei fan, così ha deciso di portare avanti la sua missione di “incoraggiamento” agli atleti giapponesi seguendoli in ogni parte del mondo.

Fonte: The Japan Times

Galaxy Harajuku: il più grande negozio Samsung al mondo

Galaxy Harajuku

Il 13 marzo è stato inaugurato a Tokyo il più grande negozio Samsung al mondo: il Galaxy Harajuku. Aperto 500 giorni prima dell’inizio delle Olimpiadi giapponesi del 2020 in quanto, magari molti di voi non lo sanno, Samsung ne è lo sponsor ufficiale da ben più di 30 anni. Il negozio è stupendo ed è situato in un edificio ad Harajuku di ben otto piani con la particolarità che la sua facciata anteriore monta ben 1000 cellulari Galaxy che ruotano e illuminano così la struttura creando effetti di luce particolari.

Il Galaxy Harajuku è un negozio costruito in un edificio molto particolare…

L’edificio è stato costruito da Tokujin Yoshioka, famoso designer giapponese vincitore di numerosi premi internazionali; Samsung  afferma che rappresenta la visione futura dell’azienda. Di sicuro l’apertura di questo esercizio è stato un grosso investimento per il colosso coreano, ma attualmente Samsung in Giappone sta ottenendo moltissimi profitti.

Olimpiadi di Tokyo 2020

Per i Giapponesi le future olimpiadi che si terranno nel 2020 (dal 24 luglio al 9 agosto 2020) sarebbero potute essere le terze disputate in suolo nipponico, ma purtroppo quelle programmate nel 1940 vennero sospese a causa della seconda guerra mondiale e solo più tardi, nel 1964, si sono svolte per la prima volta. 

FONTE: gsmarena

SNK All-Star in uscita su smartphone

snk all-star

SNK All-Star è stato annunciato da 37Games e sarà un Rpg di combattimento in uscita su sistemi Android e Ios. Sarà un gioco free-to-play con la possibilità di fare acquisti in app.

In SNK All-Star saranno presenti epoche diverse e ambientazioni prese direttamente dai migliori marchi di Snk come The King of Fighters: Ultimate Match , Samurai Shodown IV: Amakusa’s Revenge e The Last Blade 2.

In Snk All-star vengono riuniti i migliori combattenti di SNK

Trama presa dal sito 37Games:

La storia si svolge in un altro mondo, diverso dal mondo in cui il Sacred Treasures Team (Kyo Kusanagi, Iori Yagami e Chizuru Kagura) ha sigillato via Orochi, che i fan di SNK (specialmente i fan di The King of Fighters ) potrebbero avere familiarità con.

Quando sigillava Orochi, Kyo Kusanagi scatenava un’enorme energia che distorceva lo spazio e il tempo, creando enormi crepe in mondi paralleli che inghiottivano Nakoruru, Haohmaru, Ukyo Tachibana, Kaeda e Yuki nei mondi delle altre dimensioni. E tutti si svegliano in un futuro mondo moderno.

Era un’era in cui Kyo Kusanagi partecipò per la prima volta al torneo King of Fighters, e Orochi non era ancora stato rianimato. Rugal Bernstein era il più forte nemico dell’epoca. Tuttavia, al fine di riaprire la crepa nello spazio e nel tempo per tornare ai loro mondi domestici, Nakoruru e gli altri devono affrontare la terribile situazione che è la “Orochi Resurrezione”.

Sconfiggi Orochi per riaprire la crepa nello spazio e nel tempo!

In breve, per riaprire la crepa nello spazio e nel tempo, è necessario riprodurre la scena del sigillo di Orochi. Se il lento Nakoruru e gli altri possono allearsi con Kyo Kusanagi e sigillare Orochi, ognuno otterrà il finale che desidera. Ma se non riescono a raggiungere il loro obiettivo, i risultati saranno terribili. Non solo Nakoruru e la compagnia non saranno in grado di tornare ai loro mondi originari, la razza umana sarà a rischio di annientamento per mano di Orochi.

Al momento non è stata rilevata la data di uscita del gioco ma è possible pre-registrasi tramite il sito ufficiale.

Gli utenti verranno premiati, a seconda del numero di pre-registrazioni, con vari bonus in-game:

  • 100.000 pre-registrazioni: Gacha Coin x1
  • 200.000 pre-registrazioni: diamanti x100
  • 300.000 pre-registrazioni: Awakening Stone x1
  • 400.000 pre-registrazioni: Diamond Gacha Coin x5
  • 500.000 pre-registrazioni: Mai Shiranui (3 stelle, SR) x1
  • Verranno aggiunti ulteriori bonus se le pre-registrazioni raggiungeranno oltre 500.000 registrazioni.

FONTE: Gematsu